Tag: blog

Piccole gratificazioni

Buon Anno! Come state? Anno nuovo e tanti propositi… Alcuni facili da realizzare, altri più complicati, altri ancora irrealizzabili… Ma mi hanno sempre insegnato che con un po di impegno si possono fare grandi cose, se poi non basta, sognare è gratuito e allora, almeno con la fantasia mi sfogo! Allora vediamo… la DownTown di YSL… Nera, in pelle, oppure lucida!Oppure super colorata e ovviamente maxi. Non importa, la sogno da tanto e quindi entra di diritto nei propositi/desideri dell’anno.

Proprio ieri ne parlavo con un’amica che sorridendo ha accarezzato il suo I-Coso (no ma non sono invidiosa) e mi ha mostrato Color Mirror: “Ok, non è una borsa, ma guarda qua! Vista la tua recente ma altrettanto grave malattia per il makeup, appena l’ho vista ho pensato a te. Tu questa dovresti averla!”

(Io.non.ho.l’I-Coso)

Era una battuta, alla fine sono affezionatissima al mio “ciafaro” e quando arriverà il momento di salutarlo so già che sarà una tragedia greca.

Insomma che giochicchio un po con questa “app” e provo a realizzare un makeup virtuale… Scopro che si può usare anche una propria foto e alla fine condividerla sui diversi social.

Ecco! Voi che avete tra le mani un I-Coso provatela! Ve la consiglio… è gratis, facile, fatta bene e chic come solo YSL sa essere!


TAGS

Merry Magic Christmas!

E anche quest’anno è arrivato il Natale. Ho pensato a come scrivere il mio post di auguri a tutti voi… Pensavo ad un modo originale, allegro, simpatico, scintillante; e invece mi limito ad un banale, ma che arriva dal cuore, messaggio di Buone Feste, di trascorrere giornate serene e di avere tempo per fare quello che vi piace.

Ogni anno mi ricordo di quando ero piccola e di quanto bella fosse l’atmosfera di questi giorni di festa, per non parlare delle sorprese e dell’emozione della notte di Natale. Questo aspetto, per fortuna non è cambiato! Oggi, con in mano una sorpresa, mi trasformo nella bimba entusiasta che ero e che sarò…

Insomma un bel momento per festeggiare l’anno che sta per finire e una buona occasione per stare insieme ai nostri cari e alle persone che più amiamo. Ah si, e anche per bere e mangiare… ;)

Cosa mi resta da dire?

Niente altro, solo un Natale magico a tutti!

 

TAGS

METTI ALLA PROVA IL TUO STILE “BE CHIC”

Non so voi, sarà l’età che avanza o altro, ma quest’anno la mia freddezza vacilla, il panico da pre-natale mi assale e fa sentire che il tempo passa veloce, i giorni volano e io non ho fatto un tubo di un tubo per i regali! Ma voi come siete messe? Metodiche con tanto di lista da spuntare man mano? Tecnologiche, se avete fatto la lista sull’i-coso? Oppure filosofiche e avevte già pianificato i cadeaux dal mese di agosto?

Ecco che per caso un’amica mi parla di “Be Chic” e ne resto piacevolmente colpita. Ammetto che l’ho scoperto per caso… e non è da me… ma in questo caso sono stata “colta in castagna”! Lo conoscete, giusto?

No… allora ve lo presento ;)

Anzi farò di più! Fidatevi! Per ora non posso dire nulla quindi non provate a corrompermi con proposte di buoni sconto o edizioni limitate di Manolo Blahnik… Vi dico solo: “Abbiate fede! E scrivetemi qua sotto quanto vi piace il mio nuovo collier e come lo portereste per essere ancora più chic“. Se il commento mi piace… mi travestirò da “befana” e vi farò una sorpresa!

Tra i tanti bijoux e accessori dal design unico, ho scelto, per me, un collier Be Chic Jewels che mi riporta alla mitica “matelassé” di Chanel… Quella “catena” che assieme ad altri particolari è diventata uno dei simboli dell’eleganza e del lusso. Ho poi scoperto che il marchio comprende anche stilosissime proposte makeup ed una raffinata linea di prodotti per il bagno e per la cura di sé. E qua è notte! Vista la mia ultima passione per il makeup e i colori, prevedo shopping futuri!

Oggi due colleghe, ad esempio, mi hanno fatto i complimenti per la collana… L’avevo abbinata ad una camicia bianca di seta, gonna a tubo di velluto nero, stivali (bassi) e accessori neri… Mi piacevo da sola! E l ‘effetto contrasto tra il bianco e il nero, l’argento e il raso stava benissimo. Sulla charm c’è un gatto, nero, perfettamente intonato con il nastro di raso nero che termina in un fiocco… ma ne ho viste di altrettanto carine…

Ora non dite che non vi ho messo la pulce nell’orecchio? Lo so che siete curiose quanto me! Su su non siate timide!

Ah dimenticavo, la confezione è elegantissima, tanto da meritare un posto nella mia collezione di scatole… vuote!

 

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

TAGS

Streetmemo

Non mi sono mai spiegata il perchè “la lei” della coppia sia quasi sempre sistemata meglio… In questo caso, ma non l’unico che ho visto, lei sta bene. Ha un bel vestitino scarpe e borsa ben abbinati. Lui invece sembra appena uscito dai provini di “tamarreide”! Quel jeans a vita bassa, sfrangiato e rovinato in fondo ai gambali e senza forma non si può guardare. E poi, se hai un chilo di portafoglio da portarti in giro, evitiamo di metterlo in tasca che fa l’effetto “push up in only one side”, meglio una “postina”, no? La camicia bianca poteva avere le maniche lunghe… E non cominciate a dire che con le maniche lunghe fa caldo, perchè basta arrotolarle… O lei è così innamorata da essere cieca oppure ha gli stessi gusti e si tratta di un caso il fatto che quel giorno sia uscita abbinata bene… Bah!

 

TAGS

Gaga’s WorkShop

Questa non potevo non dirla! Attenzione se sarete così fortunate/i da trascorrere qualche giorno a NY nel periodo natalizio passate a curiosare al quinto piano di Barney’s… trasformato in un temporary shop dedicato a Lady Gaga. Si chiama Gaga’s Workshop e si presenta proprio come lei: colorato, eccentrico, eccessivo, megalomane, assurdo... ma “unico”.

In vendita ci sono cerchietti, dolci con il viso di Lady Gaga, scarpe con maxi zeppa, lunghe unghie finte, trucchi ed altri accessori, fino ai libri preferiti dalla cantate, realizzati per l’occasione in edizione limitata . Dietro a tutto ciò, il geniale Nicola Formichetti e non aggiungo altro se non che “va visto”!
All
’inaugurazione Lady Gaga si è presentata in un abito Chanel, ovviamento creato per lei in un pezzo unico da Karl Lagerfeld in persona.

E mi scappa un… :”beata lei!”

Io non ci andrò… già lo so, non ho in programma viaggi, per il momento, quindi questo è un appello a chi ci andrà: Ehi tu, stai partendo per NY? Pensa e ricordati della Manu ;)


 

TAGS

Ok, mi trucco!

Il male “abbruttisce”! Dite quello che volete ma, a lungo a andare logora e toglie le forze: male fisico e anche morale. Ora non sto a soffermarmi sul male morale altrimenti mi esce un libro e invece volevo solo fare un post…

Ogni tanto ti fisso e ti dico che: mi piego ma non mi spezzo, ci vuole ben altro, non permetterò al “primo” pirla di turno di farmi innervosire, ma chi ti credi di essere! Facile a dirsi, un po’ meno a farsi. Appena ti escono dalla bocca ti sembrano le parole più “convinte” di questo mondo, poi in qualche secondo, realizzi e ti rendi conto che non è così facile… Ecco che in questo caso mi viene in aiuto il rossetto gloss di YSL che, non toglie il male, ci mancherebbe, ma gratifica (e vi dico di più… pare che non funzioni solo con me ;) ) e trasmette quella sensazione di “lusso” che ti fa sentire importante anche se sei in tuta, dolorante, sul divano…

Faccio tesoro di un consiglio spassionato: “Riposati, non fare nulla, al massimo truccati!

Il trucco fa bene all'anima e al corpo!

TAGS

Black&White

Ma voi di che “colore” siete? Bianche, nere o grige? Vi piace stare nel mezzo perchè, come diceva un vecchio detto, li sta la verità? Oppure state un po di qua e un po di là e sperimentate?

Io adoro avere delle certezze e il bianco e il nero rappresentano proprio quello: una cosa è bianca o nera. Il grigio però è di moda, e tanto, e anche se si tratta di una via di mezzo, non mi dispiace.

Vabbhè, mi sto incasinamdo da sola…

Non voglio fare la filosofa che non è il mio mestiere, ma facciamo una prova: se vi dico nero cosa vi viene in mente? E se vi dico bianco?

A me immediatamente dei colori di ombretti… E gioco a fingermi indecisa se preferisco il nero o il bianco, solo per avere la scusa di  provarli entrambi!

Queste sono le mia nuove amiche: le palettes Noir Terriblement e Blanc Terriblement di Yves Saint Laurent, quello in mezzo è il gloss glitterato e quello nero è invece un “bracciale” di raso che avvolgeva le palette e che, siccome è spettacolare, ho pensato di usare come bracciale

 

 

TAGS

La parola d’ordine è “reagire”

Reagire! Reagire per non “abbruttirmi”…

Mai avrei pensato di non scrivere per così tanto tempo. Eppure è successo e sta succedendo. Ho tante cose in testa e non so da dove cominciare. Forse dal raccontarvi qualcosa di quello che mi sta succedendo. No, tranquilli, non mi si è spelato un tacco nella griglia della metro e non sono scappata a NY, trasferendomi senza dire nulla. Sono però infortunata. Non scrivo per lamentarmi, non è da me, solo per farvi un saluto e dirvi che dopo quattro settimane di “dolori” sono stanca e stufa, ma devo reagire. Allora lo faccio con la cosa che più mi rilassa: scrivere.

In questi giorni ho scoperto mondi a me sconosciuti e mi sono interfacciata con persone che fanno male il loro lavoro e che, svogliatamente, consigliano o peggio non consigliano, che non aiutano e che fanno più male che bene. Magari un giorno queste storie diventeranno dei post…

Lavoro tutto il giorno e la sera mi rilasso leggendo sul divano… oppure rispondendo a mail con le quali declino mio malgrado inviti… E’ un mondo strano, lo so, e rispondo sperando in una prossima occasione. Niente press day per me in questo periodo che faccio fatica a camminare e che, come magra consolazione, ho arricchito la collezione di ballerine e sneakers… No, le crocs no, quelle proprio non ce la posso fare. ;) Non mi avranno mai! Sono svogliata e dolorante ma, per ora, nonostante le quantità industriali di antibiotici e farmaci vari, ancora “lucida”.

 

TAGS

Streetmemo

Ah l’estate! Quella stagione in cui ci si lascia andare, in cui si dice:”Tanto è estate!” oppure:”Tanto sono in vacanza!”

L’occhio vuole la sua parte, sempre!

In questo caso non saprei di cosa si tratta. Pigrizia di spostare il contenuto della borsa? Bah… non lo sapremo mai ;)

Il risultato è un “troppo” che stona. Secondo me, presi singolarmente non sono male. La borsa mi piace ma non con questi capri. Il modello pinocchietto un po meno ma la fantasia camouflage si… i sandaletti no.

Visto che ormai l’estate è passata, possiamo dirlo… Ma anche voi avete peccato e pensato: “tanto in estate va tutto bene”?

TAGS

Designer Shoes&Accessoires from Spain

 

Si è appena svolta la VFNO di Milano e come sempre si è rivelata un successo! Quest’anno ho fatto una cosa diversa: ho fatto due passi la vigilia della VFNO! Già, questo mi mancava! Ma cominciamo dall’inizio. Avevo un invito per una presentazione di alcuni brand spagnoli che si occupano di scarpe e accessori e devo dire che per alcuni versi si è trattata di una piacevole sorpresa. All’uscita del temporary store allestito in Via S. Andrea mi sono trovata immersa tra preparativi, furgoni, gente che scaricava e montava allestimenti super che avrebbero preparato Milano alla sua notte bianca della moda. Mi ritrovo a camminare accompagnata da una musica che da lontano mi rimanda le note di un Ave Maria. Camminerei tutta la notte in quest’astmosfera… Camminerei tutta la notte in questa Milano che non si ferma mai… Ma torniamo a noi, che così "romantica" non mi riconosco ;) Le scarpe sono una più bella dell’altra, leggere e comode… Ovviamente le ho provate… E per me sono già must have! 

Ora vado, l’happy meal mi attende e con lui le sorprese di KungFu Panda2… La mia collezione cresce!

TAGS