Io, tu e la rosa… Mosqueta

Con in mano il mio flacone nuovo e annusando un pochino di prodotto sul dorso della mano mi viene davvero in mente la canzone di Orietta Berti… Era sua, vero? L’ho scritta così di getto…

(Canticchia… Io, tu e le rose… io, tu e l’amor…)

Beh… torniamo seri perchè questa crema corpo merita. Ammetto che il profumo di un cosmetico fa già molto per me. E’ un attrattivo, al contrario di molte che invece preferiscono prodotti senza aromi. Questa, oltre al profumo davvero inebrieante ha molte altre “caratteristiche” positivissime che la rendono per me ottima. Comincio dalla confezione perchè adoro il colore. Il tappo è sicuro, si preme, esce la giusta quantità ed è sigillato in modo che aria e luce non compromettano quello che c ‘è dentro. La fluidità è perfetta per essere spalmata senza creare “attriti”. Si assorbe facilmente e non unge… Se poi contiamo le proprietà ammorbidenti e lenitive dell’olio di jojoba e della rosa… Direi che ha tutto!

Conoscevo il marchio, avevo provato tempo fa una crema lenitiva alla Calendula e mi ero trovata benissimo… Ora mi sto sbizzarendo e da brava “colors addicted” avrò solo da abbinare le creme agli abiti… Oppure il contrario…

Dunque il verde (Limone) con quelle scarpe di vernice… Il rosa (Rosa Mosqueta) con la cintura borchiata… Il rosso (Melograno) con quella pochette che non metto da tempo… L’arancio (Olivello Spinoso)… uhm… l’arancio con gli occhiali…

 

 

 

 

TAGS